ARREDO BAGNO 2023: I CONSIGLI DEI NOSTRI INTERIOR DESIGNER

Febbraio 15, 2023

I trend dell’arredamento di interni degli ultimi anni hanno svelato come, sempre di più, il bagno sia diventato una stanza di fondamentale importanza all’interno della casa.
Il bagno non è più una semplice stanza con scopo meramente utilitaristico, ma è diventato un vero e proprio complemento alle stanze dedicate al relax: l’accento viene posto sul bagno come piccolo tempio del benessere in casa.
Non è quindi una sorpresa che le tendenze dell’arredo bagno degli ultimi anni volgano a vedere la stanza da bagno come una piccola SPA, un posto in cui ci si rigenera e si sta bene con sé stessi.
Ma quali sono le tendenze dell’arredo bagno 2023? In poche parole: leggero, accogliente, minimalista ma alla moda.

I trend dell’arredamento di interni degli ultimi anni hanno svelato come, sempre di più, il bagno sia diventato una stanza di fondamentale importanza all’interno della casa. 

Il bagno non è più una semplice stanza con scopo meramente utilitaristico, ma è diventato un vero e proprio complemento alle stanze dedicate al relax: l’accento viene posto sul bagno come piccolo tempio del benessere in casa.

Non è quindi una sorpresa che le tendenze dell’arredo bagno degli ultimi anni volgano a vedere la stanza da bagno come una piccola SPA, un posto in cui ci si rigenera e si sta bene con sé stessi.

Ma quali sono le tendenze dell’arredo bagno 2023? In poche parole: leggero, accogliente, minimalista ma alla moda. 

Andiamo a scoprirle, esaminando ogni singolo elemento della stanza.

Arredo Bagno 2023

Quali elementi considerare per l’arredo del bagno

Il bagno di tendenza 2023 è particolare e personalizzato ma senza lasciare da parte la funzionalità. 

Se da un lato è vero che i trend svelano quanto un bagno con tocchi personali possa essere alla moda, dall’altro non bisogna dimenticare le funzioni principali di questa stanza. 

Ecco allora che si può prendere esempio dallo stile scandinavo, che è maestro nel dettare le regole degli arredi funzionali ed unirlo a dei tocchi estetici pensati alla perfezione in ogni minimo dettaglio.

Il trend si orienta verso lo stile Japandi, che mescola l’arte scandinava dell’abitare, alla funzionalità, e la cui caratteristica principale è l’utilizzo di materiali naturali come bambù, vimini e rattan per creare un’atmosfera accogliente, utilizzando decorazioni minimal e senza strafare. Il bagno in stile Japandi (il cui nome deriva dalla fusione del termine Japan e Scandinavian) ricrea un’atmosfera zen favorita del relax intrinseco allo stile giapponese e da un’essenzialità ricercata nello stile scandinavo. Un’estetica in equilibrio tra ordine minimalista e un’armonica funzionalità che ricrea una piccola oasi di pace lontana dalla frenetica quotidianità. Fondamentale è la scelta di colori tenui ma luminosi come il bianco e il marrone alternati a dosati tocchi di nero. Gli elementi “cozy” d’arredo come tappeti, asciugamani, mensole, sgabelli o pouf disposti in modo pensante, riscaldano e impreziosiscono l’ambiente facendolo sembrare comunque minimal ma valorizzato, ordinato ma non asettico.
Un must è invece la vasca stand alone, l’emblema del benessere. Se non sai come arredare un bagno di lusso, con la scelta di una vasca idromassaggio avrai un bagno.. di lussuosità!

Arredo Bagno stile Japandi

La natura nei materiali

Il bagno del 2023 è una stanza che strizza l’occhio alla natura ed alla sostenibilità. Pochi fronzoli quindi e via libera a materiali come legno per i mobili, ed a granito, pietra naturale, marmo e gres porcellanato, non solo sui pavimenti, ma anche sulle pareti.

Ma quale tipo di legno utilizzare in bagno? Un fattore che bisogna tenere presente è che il bagno è una stanza altamente soggetta all’umidità ed è quindi importante utilizzare legno adatto a questo scopo e resistente. 

I legni perfetti per la stanza da bagno sono il rovere, l’acero, il noce ed il ciliegio, ma il protagonista del 2023 è senza dubbio il rovere. Grazie alla sua durezza questo tipo di legno, infatti, non ha paura dell’umidità e si rivela la scelta preferita nella progettazione del bagno di quest’anno. Garanzia di originalità e artigianalità è Woodco Parquet, attento ai dettagli per raccontare al meglio la storia di una personalità. 

Un’alternanza con del marmo, granito o pietre arenarie dona una contrasto accattivante. Salvini Marmi, entra a gamba tesa tra i produttori di alta qualità nel settore, con quarziti provenienti dall’Italia e dal resto del Mondo. 

Le forme ed i colori: sanitari, mobili e piastrelle in contrasto

Mobili e sanitari sospesi sono la firma dell’arredo bagno del 2023. In particolari per i sanitari si consiglia di scegliere quelli con linee morbide ed arrotondate, che possono essere abbinate a piastrelle dal design più austero e dalle forme decise. Lo stesso principio basato sui contrasti viene applicato alla scelta dei mobili bagno: dominano le forme definite e spigolose, che contrastano con quelle arrotondate.

Una tendenza importante del bagno di quest’anno, è lo sviluppo in altezza delle linee: creare mobili che coprano l’altezza della stanza e scaffalature su misura, con il fine di racchiudere tutti gli oggetti di cui abbiamo bisogno. Con Baxar, è possibile giocare sulla personalizzazione per riempire spazi, oppure mettere un angolo della stanza in particolare risalto. 

Se cerchi mobili o complementi d’arredo bagno unicamente Made In Italy, con qualità certificata e durevole nel tempo Cerasa primeggia nella produzione mondiale.

Anche i colori del pavimento e dei sanitari possono giocare di contrasto. Se per i sanitari il colore protagonista è il bianco, per i pavimenti si possono scegliere colori scuri sulle tonalità e sfumature del nero e del grigio. A questo proposito, Ceramica Globo conta solo storie di successo nel settore igienico-sanitario grazie alla indiscussa qualità, avanzata tecnologia e contenuti stilistici.

Questa, naturalmente, è solo una delle tante possibilità. Un’altra variante per i pavimenti è la scelta di colori neutri o che tendono al pastello a seconda del proprio gusto.

Un consiglio: per dare al tuo bagno un tocco vintage o davvero particolare, osa e scegli sanitari colorati. Se non ti piacciono i toni decisi, le tinte pastello sono un ottimo compromesso. Se invece i sanitari colorati ti sembrano troppo, puoi scegliere di usare il colore per la rubinetteria.

Doccia o vasca? L’importante è la comodità

L’interior trend parla chiaro: la doccia è ormai insostituibile, non solo per la sua praticità, ma anche perché si adatta perfettamente all’idea della stanza da bagno come piccola SPA casalinga. 

In questo senso, la doccia può essere integrata come un open space a sé stante all’interno del bagno, oppure, in maniera più classica, all’interno di un box trasparente o semiaperto.

La scelta delle piastrelle da parete del muro interno alla doccia lascia spazio alla creatività, purché si adatti al resto della stanza ed all’illuminazione.

Nonostante la chiara vittoria della doccia sulla vasca, quest’ultima rimane comunque un’opzione, che può essere integrata in versione freestanding, quindi lontana dalle pareti, in posizione di spicco all’interno della stanza, come a darle un ruolo da protagonista. Dalle cabine doccia multifunzione alle vasche angolari, dalle vasche termali alle minipiscine: con Treesse è possibile soddisfare ogni tipo di gusto ed esigenza del tuo angolo di benessere!

Doccia Arredo Bagno
Vasca Arredo Bagno

Le pareti: quali sono i colori di tendenza?

Abbiamo già detto che il bagno di tendenza del 2023 è una stanza che si ispira alla natura e che fa uso di materiali quanto più possibile naturali. 

Ecco, quindi, che per le pareti si possono prediligere i colori neutri del granito, del marmo e della pietra, ma è possibile dare un tocco pop all’ambiente scegliendo una sola parete che si differenzi dalle altre per colore o materiale. 

Libero spazio alla fantasia! Le possibilità sono molteplici: dalle pareti colorate, alle pareti composte da mosaici, da piastrelle particolari o perché no, anche da carta da parati. Le possibilità sono infinite.

Le forme degli specchi

La scelta degli specchi non deve essere lasciata al caso. Anche qui si possono utilizzare elementi che contrastano con il resto dell’arredamento, come uno specchio dalle forme lineari e morbide posto su un mobile dove la geometria la fa da padrone. O ancora, si può pensare all’utilizzo di specchi dalle forme particolari, che si adatteranno benissimo nel bagno del 2023.

Specchi arredo bagno

Il gioco di specchi può essere strettamente collegato all’illuminazione, anch’essa un fattore estremamente importante nella valorizzazione della stanza da bagno. 

Illuminazione Arredo Bagno

Esistono per esempio, specchi retroilluminati, capaci non solo di ottimizzare la luce nel punto giusto, ma anche di creare l’atmosfera da zona benessere casalinga. 

Ecco quindi, che l’intero sistema di illuminazione della stanza può diventare una decorazione elegante e raffinata come i punti luce di Artemide.

Punti luce di Artemide

Le piante e le decorazioni come i tappeti

Passiamo infine a parlare delle decorazioni della stanza da bagno. Ancora una volta gli elementi chiave sono l’armonia ed il contatto con la natura, e niente è più semplice che arredare il bagno con le piante. 

Anche in questo caso bisogna tenere presente che il bagno è dominato dal fattore umidità ed è cruciale scegliere le piante giuste. Una buona idea è decorare scaffali e mobili bagno con piccoli vasi di piantine grasse. L’Aloe Vera ne è un ottimo esempio.

Il bagno è spesso una delle stanze meno luminose della casa e questo è un altro fattore che bisogna considerare nella scelta delle piante ornamentali. È consigliato scegliere quindi piante che non hanno bisogno di troppa luce. 

Qualche esempio? Le felci sono le piante perfette: sono a proprio agio con poca illuminazione e non hanno problemi con l’umidità. Lo stesso discorso vale per la Monstera e per la Sanseveria. 

Utilizzandole in diversi angoli del bagno è possibile creare un tocco di colore, con diverse sfumature di verde. Insieme agli arredi in legno l’effetto jungle è assicurato!

Vuoi rendere il tuo bagno ancora più cool, confortevole ed accogliente? Aggiungi un tappeto!

Anche qui la scelta è illimitata e personale, a seconda del proprio gusto e creatività, ma puoi pensare a un colore che si adatti alle sfumature delle piante, oppure al tono di colore che hai scelto per la parete. Le possibilità sono infinite.

Eco-tessili da bagno e profumazione d’ambiente creano sensazioni olfattive e visive traducendosi con il benessere di una “comfort zone”. Gessi, spaziando dalla rubinetteria alle ceramiche, crea infatti un nuovo modo di abitare attraverso un design da indossare, respirare ma soprattutto vivere. 

Rubinetteria di Gessi, tendenza Arredo Bagno 2023

Considerazioni finali

Se hai già pensato a creare il tuo bagno perfetto, ma non sai dove iniziare, CLM Design è l’azienda che fa per te. Dal progetto alla realizzazione, ti affianchiamo in ogni fase del progetto e grazie alla collaborazione con rinomati marchi di arredamento e di interior design, ti aiuteremo a realizzare le tue idee. Arredare il tuo bagno sarà un’esperienza sensoriale!

Chiamaci subito per avere maggiori informazioni o per un preventivo.

Richiedi una Consulenza gratuita con un architetto

Hai mai desiderato un architetto a tua completa disposizione per la ristrutturazione della tua casa?

Inizia da qui per realizzare la casa dei tuoi sogni.