Idee e stili per arredare il tuo salotto piccolo

Maggio 1, 2024

Quando si parla di scegliere l’arredamento per un salotto piccolo, le dimensioni sono fondamentali per creare un ambiente che sia al contempo intimo e pratico.

Quando si parla di scegliere l’arredamento per un salotto piccolo, le dimensioni sono fondamentali per creare un ambiente che sia al contempo intimo e pratico.

Questo spazio, spesso al centro della vita domestica, si configura come un nodo vitale che collega le varie aree della casa, diventando il luogo prediletto per i ritrovi familiari e i momenti condivisi. È quindi fondamentale che sia progettato con un occhio attento sia all’estetica che alla funzionalità. Ogni scelta, dalla selezione dei mobili alla palette di colori, gioca un ruolo determinante nel rendere il salotto un rifugio di comfort ed eleganza che rifletta una forte identità e carattere.

Ecco alcune idee e stili per massimizzare i tuoi spazi.

  1. Prendi consapevolezza delle dimensioni della stanza

La prima cosa da fare per trasformare un salotto piccolo in un ambiente accogliente è avere una profonda comprensione dello spazio a disposizione. Misurare con precisione e valutare attentamente la forma della stanza ti permetterà di selezionare mobili dalle dimensioni adeguate e di sfruttare al meglio l’architettura esistente.

Per esempio, in un ambiente stretto e allungato, la scelta dovrebbe ricadere su uno stile più minimalista, con divani e complementi d’arredo poco profondi che non sovraccarichino lo spazio ma lo valorizzino, guidando lo sguardo lungo l’asse maggiore della stanza. 

Nei casi in cui i soffitti si ergono alti, è fondamentale bilanciare la verticalità con soluzioni di illuminazione che attraggano l’attenzione sia in alto che in basso, creando un’atmosfera calda e accogliente. Potresti osare con uno stile industriale, caratterizzato da elementi grezzi e strutture esposte che si elevano verso l’alto, oppure con uno stile bohémien, che invita a sperimentare con tessuti sospesi, piante pendenti e illuminazione soffusa per aggiungere calore e profondità.

salotto piccolo bohemien

Quando invece si tratta di open space, prendere consapevolezza delle dimensioni della stanza sarà fondamentale per decidere fin dove spingere l’area dedicata al soggiorno e dove inizia quella della cucina. In questa fase puoi scegliere se mantenere lo stesso stile tra i due ambienti oppure optare per l’aggiunta di contrasti.

  1. Seleziona colori chiari per ampliare gli spazi

Il secondo passo è quello della scelta della palette cromatica che influenzerà l’atmosfera della stanza. Una selezione che, allo stesso tempo, servirà a definire la percezione dello spazio all’interno del tuo salotto. 

Scegliere tonalità soft che emanano luce – come il bianco, il grigio perla, i vari gradienti di avorio e i delicati colori pastello – può trasformare visivamente lo spazio conferendogli una sensazione di apertura e luminosità, quasi ad allargare i confini della stanza.

Ciò non significa rinunciare a colori decisi e di carattere, anzi, l’uso strategico di accenti vivaci può infondere energia e personalità all’ambiente. Integrare elementi d’arredo o decorativi in tinte più accese su una base neutra offre la libertà di personalizzare lo spazio con tocchi che suscitino più dinamismo nell’ambiente, senza soffocare la sensazione di ariosità. 

arredare salotto piccolo con luci e colori

Considera l’aggiunta di elementi in tonalità calde, come dettagli in color ocra o terracotta, cuscini decorativi sui divani e complementi d’arredo come vasi, candele e tessuti per introdurre pattern sottili o blocchi di colore che catturano l’occhio, riscaldano l’ambiente e lo rendono accogliente.

Anche un singolo pezzo d’arredo in un colore audace può diventare il fulcro visivo della stanza, offrendo un elemento sorpresa che rompe la monotonia senza compromettere l’equilibrio generale.

  1. Scegli mobili “snelli” multifunzionali e su misura

Per massimizzare gli spazi in un salotto piccolo la scelta dei mobili dovrà essere oculata, privilegiando pezzi dalle forme “snelle” o multifunzionali e, quando possibile, realizzati su misura per assicurarsi che ogni centimetro venga sfruttato al meglio.

Optare per mobili dal design sottile e dalle linee pulite allontana la sensazione di sovraffollamento, mantenendo l’area living ariosa e aperta. Divani con una struttura in legno che lasci spazio fra pavimento e imbottitura, tavolini da caffè minimali ed eleganti e mensole sospese sono solo alcuni esempi di come si possano introdurre elementi d’arredo che combinano estetica e funzionalità, senza sovraccaricare lo spazio visivo.

Come per una cucina piccola, i mobili multifunzionali assumono grande importanza in questi ambienti per offrire soluzioni di stoccaggio aggiuntive: pouf contenitori, divani letto o tavolini trasformabili rappresentano una soluzione intelligente per massimizzare l’utilità senza compromettere lo stile. 

Se hai bisogno di aiuto nella scelta dei mobili del tuo salotto, puoi dare un’occhiata alle proposte per la zona living dei nostri partner Pianca, Napol e Cattelan Italia.

Infine, sebbene possa rappresentare un investimento iniziale maggiore, considera l’opzione di mobili su misura che possono essere progettati specificamente per le dimensioni e la forma del tuo salotto. In questo modo avrai la sicurezza di valorizzare al meglio ogni angolo, sviluppando un ambiente completamente armonizzato con gli spazi e le tue esigenze.

  1. Sfrutta gli spazi verticali per liberare il pavimento

Sfruttare gli spazi verticali è una delle soluzioni migliori per liberare il pavimento da arredo ingombrante e conferire all’ambiente ampiezza e respiro.

Oltre ai mobili multifunzionali, puoi prevedere pareti attrezzate di Cinquanta3 dove accogliere libri, documenti, elementi decorativi e dispositivi elettronici, mantenendo tutto ordinato e facilmente accessibile senza ingombrare lo spazio vitale.

Installare scaffali o mensole sopra il divano di Désirée Divani offre ulteriore spazio di stoccaggio e dirige anche lo sguardo verso l’alto, creando l’illusione di soffitti più alti e stanze più ampie. 

salotto piccolo stile industrial

Anche le tende giocano un ruolo importante nell’ottica di ampliare visivamente lo spazio, soprattutto quando la stanza è bassa. Montarle appena sotto il soffitto, piuttosto che all’altezza della finestra, può trarre in inganno l’occhio facendo sembrare la stanza più alta e le finestre più grandi, con un effetto di elevazione che permea tutto l’ambiente. Questi piccoli accorgimenti, se ben studiati, possono fare la differenza nel rendere il tuo salotto piccolo un luogo accogliente, organizzato e visivamente più ampio.

  1. Sfrutta la luce naturale, supportata da un’illuminazione artificiale adeguata

Negli ambienti piccoli è importante massimizzare l’ingresso della luce naturale per rendere la stanza più confortevole e creare un’atmosfera vivace e accogliente. Non posizionare mobili ingombranti o alti vicino alle finestre, assicurati di scegliere tessuti leggeri e traslucidi per le tende per permettere alla luce di fluire liberamente e posiziona degli specchi sulle pareti per far in modo che riflettano la luce per tutta la stanza. 

Anche l’utilizzo di tavolini in vetro trasparente o di mobili dotati di ante con vetrine possono aiutare a riflettere la luce.

Da non sottovalutare l’illuminazione artificiale che, con una combinazione di diverse fonti luminose può garantire flessibilità e creare l’atmosfera desiderata in base alle necessità.

Puoi scegliere lampade da terra per creare un’illuminazione d’ambiente, lampade da tavolo per punti luce focalizzati e faretti a soffitto per illuminare strategicamente aree specifiche. In questo caso, possono esserti d’aiuto i nostri partner Slamp, Oty Light, Vesoi e Cini&Nils.

salotto piccolo bianco
  1. Sfrutta le decorazioni per dare carattere all’ambiente

Le decorazioni hanno il potere di infondere vitalità e personalità anche nell’arredamento di un salotto piccolo. Bastano pochi elementi decorativi accuratamente selezionati per elevare lo stile della stanza, creando contrasti affascinanti e arricchendola con vari livelli di interesse visivo.

Un’opera d’arte alta e stretta o uno specchio lungo aggiungono profondità visiva, perché sfruttano lo spazio in verticale e possono diventare il fulcro dell’attenzione, trasformando una semplice parete in una galleria personale che riflette il tuo stile e i tuoi interessi.

salotto piccolo con cucina

L’uso del colore, come avevamo accennato, porta dinamismo e carattere. Non è necessario limitarsi alle pareti o ai pezzi d’arredo di grandi dimensioni, anche dettagli più piccoli, come cuscini, vasi e opere d’arte, possono giocare un ruolo significativo nell’introduzione di accenti vivaci o sfumature sottili che ravvivano l’ambiente.

  1. Creare continuità con gli altri ambienti

In molte case è comune avere un open space dove la zona living è collegata alla cucina o all’ingresso. In questi casi, mantenere una continuità tra gli ambienti è cruciale per garantire un flusso armonioso e coeso e dare una percezione visiva più ampia dello spazio.

Per assicurare questa continuità, è importante che lo stile e la palette cromatica adottati nel salotto si estendano agli altri ambienti connessi, creando un legame visuale che li unifichi. Ad esempio, l’adozione di tonalità neutre e linee pulite in tutto lo spazio aperto può facilitare un’esperienza visiva fluida e coerente.

In alternativa, si possono inserire elementi di design strategici, come dettagli decorativi che separino il salotto dall’ingresso oppure un’isola della cucina di Veneta Cucine che si affacci sulla zona living.

Un aspetto pratico da considerare nella gestione degli spazi aperti è l’uso di porte scorrevoli, che offrono la flessibilità di separare o unire fisicamente gli ambienti senza sacrificare spazio. Queste soluzioni, oltre a non ingombrare, permettono di creare momenti di privacy all’occorrenza.

Scegliendo le porte scorrevoli suggerite da Pivato e Res Italia, puoi ottimizzare l’uso dello spazio e creare un ambiente accogliente e funzionale.

Considerazioni finali

Per un salotto piccolo l’arredamento giusto gioca un ruolo fondamentale per creare uno spazio accogliente, funzionale ed esteticamente gradevole. La scelta delle soluzioni migliori richiede attenzione ai dettagli, sensibilità per il design e una comprensione approfondita delle potenzialità dello spazio a disposizione.
Devi riarredare un salotto, un bagno piccolo o l’intero appartamento? Qualunque sia la tua esigenza, puoi rivolgerti a noi di CLM Design: lavoriamo insieme a partner rinomati Baxar Bagni, Treesse, Ceramica Globo per offrire svariate possibilità ed alternative per arredare ogni ambiente della casa.

Richiedi una Consulenza gratuita con un architetto

Hai mai desiderato un architetto a tua completa disposizione per la ristrutturazione della tua casa?

Inizia da qui per realizzare la casa dei tuoi sogni.