Guida alla scelta del pavimento giusto per la tua casa

Gennaio 24, 2024

Decidere quale tipo di pavimento interno posare nella propria casa significa trovare un punto di incontro tra stile, praticità e durata. 

Decidere quale tipo di pavimento interno posare nella propria casa significa trovare un punto di incontro tra stile, praticità e durata

Infatti, questa scelta non riguarda solo l’aspetto estetico, ma anche l’equilibrio tra tutti questi elementi che influenzano il carattere degli spazi e il loro utilizzo quotidiano. Precedentemente  abbiamo analizzato i vari materiali per pavimenti a disposizione ed ora è giunto il momento di capire come trovare la soluzione migliore per la propria casa in base alla tipologia di pavimento che si preferisce.

Come scegliere il tipo di pavimento per interni nel modo giusto 

Per scegliere il tipo di pavimento interno migliore per la propria casa dovremo bilanciare i gusti personali con le necessità funzionali e di stile degli ambienti. Questa scelta non è quindi un semplice atto di selezione, ma un vero e proprio percorso decisionale che incarna lo spirito di chi vive la casa e le infinite storie che si susseguiranno su quel palcoscenico. Ogni pavimento è un narratore silenzioso: non solo modella l’estetica di uno spazio, ma tocca anche sottilmente la vita quotidiana, contribuendo al benessere e alla qualità dell’ambiente domestico.

Marmo, legno, tessuti, pietra…quando ci si ritrova nel vasto mare delle opzioni disponibili, come si fa a scegliere il tipo di pavimento giusto? 

Ecco alcuni fattori che possono guidarti nella scelta:

  • Funzionalità: ogni stanza ha il proprio ritmo e richiede un tipo di pavimento che possa seguirne il passo. Che sia l’umidità costante di un bagno o il via vai di un’area living, il pavimento deve rispondere con resilienza e facilità di manutenzione.
  • Estetica: il pavimento è la tela su cui si dipinge l’interior design di una casa. La scelta dovrebbe risuonare con l’armonia complessiva dello spazio, sostenendo lo stile desiderato, sia esso un minimalismo elegante, un naturale stile scandivano o un caratteristico ambiente rustico.
  • Budget: ogni persona ha il proprio budget. Tuttavia, investire in un pavimento di qualità può aiutare ad avere meno spese di manutenzione nel lungo termine. Per cui, durante la scelta, si dovrebbe tener presente il valore nel tempo, oltre al costo immediato.
  • Sostenibilità: in un’epoca in cui la sostenibilità è fondamentale, scegliere pavimenti con un buon isolamento termico e realizzati con materiali ecosostenibili può fare la differenza. Questi non solo riducono impatto ecologico della casa ma contribuiscono anche al comfort abitativo, mantenendo gli ambienti più freschi d’estate e più caldi d’inverno, con un notevole risparmio energetico.

Questi punti di riflessione sono i pilastri su cui costruire la fondamenta della tua casa, assicurandoti che il pavimento scelto sia non solo bello da vedere, ma anche un investimento saggio e una gioia da vivere ogni giorno.

Tipi di pavimento per interni:

Ora che sappiamo quali sono le varianti che entrano in gioco nella scelta, possiamo iniziare a selezionare il tipo di pavimento giusto per ogni ambiente della casa.

Pavimenti in legno: calore naturale per gli ambienti più frequentati della casa

Il legno è un materiale che conferisce eleganza e calore agli ambienti interni ed esterni. La sua versatilità lo rende adatto a svariati contesti, dai più rustici e tradizionali ai più moderni e minimalisti. 

Il pavimento in legno massello è un investimento a lungo termine, ideale per spazi come soggiorni e biblioteche, la sua bellezza naturale può essere apprezzata in tutto il suo splendore. Se mantenuto con cura, può durare per generazioni e generazioni.

il parquet (ti consigliamo di dare un’occhiata ai parquet di Woodco e Bruno Parquet!) offre una varietà di pose e finiture, permettendo personalizzazioni che si adattano a ogni gusto e stile. È particolarmente adatto per camere da letto e sale da pranzo, dove aggiunge un ulteriore tocco di eleganza in una casa di lusso.

Pavimento Parquet Arredo interno casa

Nonostante la bellezza intrinseca del legno, è importante tener conto che richiede molta attenzione e cura, essendo sensibile a umidità e temperature estreme. 

Per coloro che preferiscono minori preoccupazioni, economiche e di manutenzione, esistono soluzioni che imitano l’aspetto del legno, come il laminato: un pavimento sintetico, pratico e funzionale, ideale per aree ad alto traffico come cucine e corridoi. Un’alternativa che offre la bellezza del legno con una manutenzione minima e una buona resistenza all’usura.

Pavimenti in ceramica: un mosaico di opzioni per la cucina e il bagno

Le ceramiche offrono un universo di possibilità per i pavimenti interni, con una resistenza e una varietà di finiture che le rendono adatte a ogni stanza. Questi materiali, noti per la loro durabilità e facilità di manutenzione, si integrano armoniosamente in ogni spazio domestico.

Le ceramiche più comuni tra cui poter scegliere:

  • La ceramica tradizionale: ideale per bagni e cucine dove praticità e igiene sono prioritari. La sua capacità di resistere all’acqua e alle macchie la rende un alleato quotidiano, mentre la varietà di colori e modelli invita a esprimere la propria personalità.
  • Il gres porcellanato: capace di emulare l’aspetto di altri materiali con una resistenza superiore. È una scelta sagace per chi cerca un pavimento che possa affrontare il trambusto della vita quotidiana senza perdere il suo fascino, sia dentro che fuori casa.
  • La terracotta: è un richiamo alla terra, al calore e alla semplicità, perfetta per ambienti che si vogliono vestire di un’aura di autenticità, come una piccola cucina in stile rustico o un salotto che si apre sul giardino.

Pavimento Arredo Ceramica

Se ti piacciono le ceramiche puoi dare un’occhiata alle proposte dei nostri partner Atlas Concorde, Ceramiche Keope e Ceramica Bardelli!

Pavimento in pietra: un tocco di eterna bellezza 

Corridoi, bagni, saloni, scale… la pietra naturale si afferma come un elemento di design che attinge all’antico patrimonio della terra, offrendo non solo un pavimento, ma un pezzo di storia naturale per la tua casa. 

Ecco come i diversi tipi di pietra si adattano agli spazi interni:

  • Il marmo è una dichiarazione di raffinatezza e prestigio. Con le sue venature che raccontano storie antiche, è perfetto per valorizzare spazi come ingressi e salotti di attici, ville e appartamenti di lusso, dove l’eleganza è di casa e dove ogni passo risuona con un eco di lusso.
  • Il granito è la quintessenza della resistenza. La sua resilienza lo rende ideale per ambienti come cucine e bagni, dove la sua capacità di resistere a graffi e alte temperature lo rende affidabile e durevole.
  • L’ardesia è la scelta di chi cerca un connubio tra funzionalità ed estetica naturale. La sua superficie testurizzata e le sue tonalità terrose la rendono perfetta per ambienti che si estendono dall’interno all’esterno, come porticati o zone living che si aprono sul giardino. Questo materiale offre una superficie stabile e antiscivolo, garantendo sicurezza e un’estetica senza tempo.

Se sei interessato a questo tipo di pavimento, ti consigliamo di dare un’occhiata alle soluzioni di Salvini Marmi.

Arredo Marmo

Pavimenti sintetici: l’innovazione per zona giorno e aree di passaggio

I pavimenti sintetici rappresentano una frontiera dell’innovazione nel mondo dell’interior design, offrendo una combinazione vincente di estetica, resistenza e facilità di manutenzione. Questi materiali sono la soluzione ideale per chi cerca alternative pratiche ai materiali naturali, senza scendere a compromessi sull’aspetto estetico.

Tra le opzioni più popolari:

  • Il pavimento in PVC è noto per la sua durabilità e la sua capacità di resistere all’usura quotidiana. È una scelta pratica per aree ad alto traffico come cucine, bagni e spazi commerciali. Con una vasta gamma di disegni e colori, il PVC può imitare l’aspetto di materiali più costosi come la pietra e il legno, offrendo una soluzione economica senza sacrificare lo stile.
  • Il vinile è un altro materiale versatile che si adatta a numerosi ambienti domestici. È particolarmente adatto per la zona giorno, come soggiorni e sale da pranzo, dove l’attività è frequente e il comfort è una priorità. Inoltre, per la sua resistenza e facilità di pulizia, può essere una scelta pratica anche per cucine e bagni. Disponibile in piastrelle, lastre o versioni autoadesive, il vinile permette una personalizzazione quasi illimitata e una posa estremamente semplice.
  • La resina è apprezzata per la sua superficie continua e senza giunture, che dona agli spazi un aspetto moderno e minimalista. È un materiale resistente, adatto per qualsiasi ambiente della casa e personalizzabile in termini di colori e finiture.

Questi pavimenti sono una scelta eccellente per chi desidera un’opzione di facile installazione e manutenzione, con la possibilità di personalizzare completamente l’aspetto del proprio spazio abitativo. Sono inoltre una scelta sostenibile per chi è attento all’ambiente, grazie alla disponibilità di opzioni riciclate e riciclabili.

Pavimenti Sintetici Arredo

Pavimenti Tessili: comfort sotto i piedi per le zone notte 

I pavimenti tessili, riconducibili principalmente alla moquette, sono la scelta prediletta per chi desidera un tocco di morbidezza e comfort, trasformando istantaneamente l’atmosfera di una stanza, aggiungendo calore e un senso di accoglienza. 

Con la sua superficie morbida e lussuosa, la moquette è ideale soprattutto per l’area notte, dove il comfort e l’isolamento acustico sono prioritari. Disponibile in una varietà di colori, stili e trame, la moquette può essere personalizzata per adattarsi a qualsiasi design interno.

Arredamento per interni Moquette

I pavimenti tessili richiedono una manutenzione regolare per mantenere integri igiene e aspetto estetico. Nonostante possano non essere la scelta migliore per chi soffre di allergie, le tecnologie moderne hanno migliorato la resistenza delle fibre e la facilità di pulizia, rendendo i pavimenti tessili un’opzione più praticabile che in passato.

Se desideri utilizzare la moquette per gli ambienti del tuo appartamento, ti consigliamo di sfogliare il catalogo del nostro partner Besana Moquette.

Costi: come bilanciare qualità e budget nella scelta dei pavimenti

Come abbiamo già anticipato, dopo aver capito quali sono i tipi di pavimenti migliori per ogni stanza e quali sono le loro funzionalità, nella decisione finale entra in gioco un altro aspetto essenziale: il costo.

Il parquet, per esempio, può avere un costo iniziale elevato, ma la sua longevità e il valore che aggiunge alla casa possono compensare l’investimento iniziale. Al contrario, opzioni come il vinile o il laminato, pur essendo più economici da installare, potrebbero non durare tanto quanto i materiali più costosi e potrebbero non aggiungere lo stesso valore estetico o di mercato.

Il budget a nostra disposizione può quindi influenzare notevolmente la scelta del pavimento, ma è importante non guardare solo al prezzo per metro quadrato. Dobbiamo considerare anche i costi a lungo termine, come la manutenzione e la durata, oltre alle spese immediate di acquisto e installazione.

Considerazioni finali

La selezione del pavimento giusto per la tua casa è un processo che richiede di valutare vari elementi. Dal calore del legno alla bellezza delle ceramiche, dal fascino senza tempo della pietra all’innovativa praticità dei pavimenti sintetici, ogni opzione racchiude potenzialità e limitazioni.
Se hai bisogno del parere di un professionista per scegliere la pavimentazione giusta durante la ristrutturazione della tua casa, non esitare a contattarci! CLM Design è qui per te: siamo esperti in architettura, interior design, progettazione indoor e outdoor e lighting design, e potremo fornirti la migliore assistenza in ogni aspetto della ristrutturazione.

Richiedi una Consulenza gratuita con un architetto

Hai mai desiderato un architetto a tua completa disposizione per la ristrutturazione della tua casa?

Inizia da qui per realizzare la casa dei tuoi sogni.